Piumini Moncler Outlet

03/06/2008

Week-end spiritualisti anonimi


E così i gruppi di spiritualità 1 - 2 e life si sono dati appuntamento per trascorrere il week-end insieme, a Serino!

Un modo per concludere quest'anno di laboratori, un modo per far festa, per incoraggiarsi, per pregare, per fare famiglia. Momenti di interrogativi, di riflessioni, momenti in cui siamo entrati nel mondo dei nostri sogni, si sono alternati a momenti di gioia, scherzi, condivisione, risate a crepapelle, battutacce incomprensibili, grandi mangiate, pose strane...!

Tutti però con la stessa voglia... Voglia di " tornare ad amare" il Signore, perchè a volte, consapevolmente o inconsapevolemente, ci si perde, ci si ferma, perchè a volte è il buio ad accompagnarci e non la luce di Cristo!".
Tutti con la sicurezza che "da quando Dio ha creato l'uomo non ha fatto altro che accoglierlo, amarlo e perdonarlo, non ha fatto altro che concedergli la sua misericordia e la gioia di sentirsi amato di nuovo" perchè Lui fa nuove tutte le cose!

Ecco alcuni pensieri dei partecipanti:

«Giorni di autentico riposo corporale e spirituale hanno creato un'aria di serenità e di forza in questo periodo intenso di studio. I luoghi che mi hanno accolto e l'atmosfera di fraternità creatasi tra coloro che partecipavano al laboratorio hanno fatto in modo che aumentasse, anzi si rafforzasse il mio rapporto di relazione con DIO.
Sono entrato in profondità nel grande e favoloso mistero dell'Amore donato e ricevuto gratuitamente attraverso la lettura di alcune riflessioni sul modo di pregare , sul discernimento spirituale , sull'Eucarestia , sulla vocazione e sul sacramento della Riconciliazione. Ciò che ha lasciato un segno indelebile è stata l'adorazione serale nella quale , dopo aver ringraziato dei doni immensi che ogni giorno Dio mi dà, ho chiesto perdono delle offese recateGli e la Sua presenza li accanto mi ha dato una nuova energia a proseguire nel mio cammino di discernimento con la gioia che Egli mi starà sempre accanto e mi Amerà per quello che sono in tutta la mia fragilità. Grazie Signore !!!» (Luigi)

«Sapere che Dio ci ama ancora prima che noi esistiamo,viviamo e moriamo è uno dei doni più belli che noi cristiani potessimo ricevere. In questo ritiro di spiritualità mi sono resa conto che per considerarsi Cristiani bisogna seguire Gesù e seguirlo significa IMITARLO!!!! Un impresa a prima vista difficile ma non impossibile...se credi in Lui, nel suo amore puoi superare tutto». (Linda)

«Se provi ad amarLo scoprirai che già ti ama... se provi a cercarLo sentirai che non ti ha mai abbandonato. E' intorno a te,in tutte le cose poiché Lui tutte le comprende e in tutte si riscopre...in ogni nuovo istante e in nuove infinite manifestazioni... Tra 10 anni spero di svegliarmi al mattino, farmi un caffè e... ringraziare sempre il Signore... Poche volte ti rendi conto mentre vivi un momento che poi sarà un momento speciale... Grazie dei momenti speciali che ho vissuto». (Michela)

«Fa che io trovi il senso del mio andare solo in te... Fa che riesca a sceglierti ogni giorno della mia vita... Fa che ti rimanga sempre fedele perché solo in te c'è il senso profondo della vita, perché solo in Te e solo nel Tuo nome riesco a trovare amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà... Grazie Signore!» (Luisa)

«"La preghiera quotidiana risulta ritmata dalla presenza costante di Dio e pregare diviene un vero respiro che, venendo a mancare, rende sofferente i bisognosi". Fa' che respiri sempre di Te con la preghiera!» (Massimo).

«"Sorridere di vera gioia" diceva il biglietto che ha scritto uno di noi durante la messa di Domenica e che è capitato a me. Ed è proprio questo ciò che mi viene da fare dopo i tre giorni di laboratorio: perchè, dedicare un pò di tempo in più alla preghiera, mi ha aiutato a rivedere nella mia vita la presenza viva e amorevole di Lui, che già ci attende e accoglie da sempre... » (Giuseppe)

«Il Signore chiama ciascuno di noi, costantemente, alla nostra vocazione. La nostra prima vocazione è la chiamata alla vita... Scoprire che ancor prima di nascere, prima di crearci, il Signore ci chiama per nome e ha un progetto di vita è qualcosa di stupendo e questo serve a ricordarmi che tante volte, nonostante non voglia sentire o non mi accorga della sua presenza, Lui è sempre accanto a me ad accompagnarmi, a chiamarmi alla vita». (Anna)


[Luisa M.]


Versione per stampa

2008 - Laboratori Spiritualità Centro-Sud


 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind