Piumini Moncler Outlet

17/11/2008

Laboratorio di spiritualità 1° anno



A San Giuseppe Vesuviano, sabato 15 e  domenica 16 novembre, si è tenuto il 1° incontro del Laboratorio di spiritualità del 2008 per il gruppo del 1° anno. Noi, un nuovo gruppo di giovani, ci siamo incontrati spinti da motivazioni diverse, intimiditi e anche un po’ emozionati, ma con la stessa voglia di intraprendere un percorso di vita cristiana più intenso per approfondire e ricercare nel nostro cuore la parola di Cristo.

Sono stati due giorni di “lavori preparatori” nei quali ci sono stati donati i primi strumenti per ascoltare e vivere intensamente la nostra vita con un gusto nuovo, quello della contemplazione di quante bellezze il Signore ha creato per noi affinché fossimo felici.

Abbiamo cominciato a gettare il primo semino, augurandoci e assumendoci l’impegno di farlo crescere sempre di più e sempre più forte. Ci siamo confrontati tra noi, ci siamo aperti, ma soprattutto abbiamo scavato nella nostra parte più intima e personale: la memoria, i ricordi. Abbiamo avvertito un po’ tutti di essere stati “chiamati”, “scelti” per esser lì, insieme e in quel momento.

Tra sorrisi, (ri)flessioni e condivisioni, iniziamo così il nostro cammino spirituale con la fiducia e convinzione di esserci affidati alle mani della Persona giusta.


Roberto: "Sperando che il ricordo e la memoria di Gesù possa essere per tutti noi frutto della nostra “sapienza” aiutandoci a ricercare le nostre risposte e le nostre conferme qualora ne avessimo bisogno".

Mariarosaria: " Dio illumina il nostro cammino affinché possiamo ritenerci degni della tua parola. La tua parola, Dio, sia guida per noi".

Sara: " Che questo sia solo l’inizio di un cammino insieme che ci permetta di conoscerci meglio, di guardarci dentro e che ci dia il coraggio di donarci alla Spirito del Signore".
“Perché a chiunque ha sarà dato e sarà nell’abbondanza, ma a chi non ha sarà tolto anche quello che ha”.

Danilo: "Che Dio ci aiuti a riflettere sui nostri errori in modo tale da non commetterli più e da poter intraprendere un cammino che ci porti alla felicità e ci avvicini alla parola di Dio".

Giusy: “C’è un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli”, che questo sia il tempo di guardarsi dentro nel profondo e scoprire l’amore immenso che circonda la nostra vita e il modo migliore per esprimere nei gesti e nel rapporto con gli altri la ricchezza della parola di Gesù.

Maria: "Se dovessi riassumere in un pensiero questo primo incontro per me sarebbe: sii partecipe del passato, vivi il presente e pensa al futuro avendo sempre lo sguardo rivolto verso Dio! Quest’esperienza si prospetta davvero interessante!!!".

Leo: "Una riconciliazione tra ieri e oggi e una nuova prospettiva per il futuro".

[G. Boccia]



Versione per stampa
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind