Piumini Moncler Outlet

13/03/2010

Dalla parte dei laici



«Possiamo dire che la visita del p. Generale Don Mario Aldegani alla nostra comunità albanese, facente parte della provincia italiana, ha evidenziato tutto quello che sentiamo e condividiamo in questo cammino di costruire insieme la grande Famiglia del Murialdo.

Ci animiamo a dire che in un clima di comunione, ascolto e preghiera si è tessuto questo incontro condividiamo la vita quotidiana, il lavoro di tutti i giorni assieme ai sogni, ai progetti che antecipano il futuro.

Don Mario con la sua presenza semplice, discreta e rispettosa, d'apertura e di accompagnamento, si è inserito in ogni spazio che modella le nostre opere (e diciamo nostre perché sono di tutti e di ognuno di questa Famiglia).

Fra questi spazi potremo citare quello di Fier, dove ha vissuto alcuni giorni, visto i diversi progetti, l’Oratorio, il CFP, e ha potuto anche partecipare a un incontro con i formatori e collaboratori che hanno espresso i loro sentimenti, pensieri e l’azione al Qendra Sociale Murialdo.

Poi con la comunità in cui viviamo religiosi, una laica aggregata e volontari, abbiamo avuto momenti di grande profondità nella preghiera, nella riflessione… e attorno alla tavola che ci ha dato il cibo e la gioia di stare insieme.

A Durazzo, una passeggiata attraverso le colline e il fango sulle scarpe, nel contrasto dei disaggi della periferia con la bellezza che la natura offre per ammorbidirli. La visita alla cappella in lamiera a Repartushtarak e alla cattedrale di Spitalla; le risposte alle preoccupazioni dei giovani; giocare e disegnare con i bambini con cui don Mario, valorizzando ogni produzione nelle sue particolare espressione, ha potuto abbracciarli con il linguaggio del affetto.

La partecipazione al incontro dei religiosi della diocesi del sud a Lushnje e alla presentazione a Tirana della enciclica del Papa Caritas i Veritate; sempre rispondendo ai tanti messaggi provenienti da varie parti d'Albania con il desiderio di buona permanenza.

Nella sua valigia di semplicità d. Mario ci ha portato il messaggio di ottimismo nonostante i problemi e le difficoltà; del costruire sempre in positivo e dal positivo. Il messaggio di amore, fratellanza, comunione, e di sostegno alla comunità (dei religiosi e degli operatori) nella diversità in cui si manifesta attraverso il territorio e la gente. Vogliamo dedurre per la sua espressione, la gioia di condividere con questa i suoi pensieri, desideri... che noi crediamo rappresentano quelle della grande Famiglia del Murialdo.

Ci ha regalato con ognuna delle sue parole e gesti, con la sua presenza: la speranza, la fiducia nel futuro e le porte che questo ci apre, e ha generato il desiderio di una prossima occasione di incontro.

La tangibilità che dà la stretta di mano forte e corrisposta, il guardare in faccia con la certezza che siamo in camino, nella stessa strada e sulla buona strada».


[Comunità Durres-Fier]




Versione per stampa

2010 - Visita del Padre Generale


Image #1
Image #2
Image #3
Image #4
Image #5
Image #6
Image #7
Image #8
Image #9
Image #10
Image #11
Image #12
Image #13
Image #14
Image #15
Image #16
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind