Piumini Moncler Outlet

31/08/2010

Educare evangelizzando



Settimana intensa quella che i direttori della Provincia S. Famiglia hanno vissuto a Frascati presso il Centro Giovanni XXIII dal 24 al 28 agosto u.s.


L'incontro dei direttori

Dopo gli arrivi, sempre gioiosi del primo pomeriggio, si è immediatamente dato inizio ai lavori. Il Superiore Generale ha introdotto presentando la sua relazione a fine dell’anno di incontri intercorsi con tutte le comunità della Provincia in occasione della visita cosidetta canonica. Già come ha voluto titolarla (“Chi getta semi nel vento, fa fiorire il cielo”) dà lo spirito con cui ha voluto incontrare le realtà della nostra Provincia e lo stimolo che le ha voluto trasmettere.

I lavori sono poi proceduti affrontando, in continuazione con la riflessione del Superiore Generale, il tema che ci accompagnerà in questo anno pastorale: “Verso la comunità murialdina”, volendo così dare concretezza sia a un impegno caro al Capitolo Generale XXI quale appunto è la “Famiglia del Murialdo”, di cui la “comunità murialdina” si immagina una applicazione. Il tempo fino a giovedì è volato, anche con una serie di altre comunicazioni. Ha sorpreso che si debba già cominciare a parlare del nuovo capitolo che si svolgerà nel 2012, ma la cui macchina bisogna già cominciare a mettere in moto!


Con i laici: “Evangelizzare educando”

Nel pomeriggio di giovedì 26 i direttori sono stati raggiunti da una quarantina di laici invitati a una due giorni di spiritualità sul tema “Evangelizzare educando”.

Tre i momenti di questa due giorni:biblico, sociologico, spirituale.telogico.

Sul primo ci ha aiutato a riflettere la biblista Antonella Anghinoni accompagnandoci attraverso alcune pagine della Bibbia a cogliere la metodologia con cui “Dio educa il suo popolo”.

P. Antonio Lucente presentandoci alcune sfide dentro cui il mondo giovanile vive e attraverso cui ci interpella ci ha stimolati a cercare risposte valide per l’oggi, abbandonando la pigrizia del “si è sempre fatto così” e risvegliando invece la creatività di chi sa cogliere i segni dei tempi leggendo la realtà. Una slogan riassume bene l’assunto.”E’ da folli pensare che continuando a farele stesse cose si possano ottenre risultati diversi”.

Infine il terzo e conclusivo moento è stato sviluppato dal Superiore Provinciale, P. Tullio Locatelli, che ha voluto invece dare corpo alla speranza attraverso la parabola del buon seminatore che non fa parsomonia di seme e non distingue a priori qual è il terreno buon su cui gettarlo.


Verso l'evangelizzazione

Senz’altro i due momenti dell’incontro sono stati estremamente positivi in vista delle programmazione che ogni Opera èchiamata a mettere in atto nei prossimi giorni. L’augurio è che da una parte veramente si possa camminare insieme tra laici e religiosi e dall’altra che sia l’evangelizzazione ciò che ci sta veramente a cuore, il “ne perdantur” del nostro santo Fondatore ci deve tenere desti e dev’essere la nostravera priorità.

[F. Cavaggioni]



Versione per stampa

2010 - Incontro direttori Frascati


Image #1
Image #2
Image #3
Image #4
Image #5
Image #6
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind