Piumini Moncler Outlet

05/10/2010

Inaugurazione del Centro di ascolto “Te ascult” a Roman



COME IL LIEVITO NELL’IMPASTO...

...così la FUNDATIA MURIALDO, nelle sedi di Popesti e Roman, si inserisce sempre più nel tessuto sociale ed ecclesiastico della Romania, aiutandolo a crescere attraverso nuove proposte operative in aiuto delle fasce di popolazione più vulnerabile e attraverso il rafforzamento dei legami con istituzioni locali, nazionali ed internazionali.



Inaugurazione del Centro di ascolto “Te ascult” a Roman

Progettato dal ufficio progetti FISEM di Popesti Leordeni; finanziato dalla fondazione tedesca RENOVABIS; alla presenza di autorità religiose e civili locali, del Presidente della CARITAS Romena, del Vicario Generale dei Padri Giuseppini Padre Alejandro Bazan e di un Parlamentare, il 2 Ottobre si è inaugurato a Roman il nuovo centro di ascolto “Te ascult”, sorto all’interno della struttura che per prima ospitò i Padri al loro arrivo a Roman quasi 10 anni fà. La nuova realtà arricchisce i servizi offerti dall’opera Giuseppina nella città.

Fortemente voluto dai confratelli e pensato in partnerschip con il comune di Roman, la Caritas Diocesana e la Diocesi locale, il Centro di ascolto offrirà servizio di consulenza psicologica, spirituale, legale e di Assistenza Sociale , gratuita, a tutti i cittadini che necessiteranno di questo servizio (e dalle chiamate ricevute sembrano essere numerosi!). Il centro di ascolto sarà inoltre fornito di una saletta computer che permetterà ai minori aventi entrambi i genitori emigrati all’estero, di comunicare gratuitamente con loro per via telematica (mail, web cam, etc...). “In una società in cui l’ascolto dell’altro sembra essere un atteggiamento dimenticato...quasi superfluo...in un mondo in cui la fretta non permette di fermarsi ad ascoltare chi ci è vicino...il bisognoso di una parola di conforto o semplicemente la persona desiderosa di parlare dei propri problemi, questo nuovo servizio diventa modello per un rinnovato atteggiamento pronto a farsi carico dei problemi della gente – Ascolta e comprendi le voci dell’universo, della tua terra, della tua gente (S. Leonardo Murialdo)” – ha detto Padre Alejandro Bazan nel suo intervento. Auguriamo davvero tutto ciò a questo nuovo servizio, bisognoso anch’esso per sopravvivere del sostegno di tutti.

L’Ambasciatore d’Italia in Romania inaugura il nuovo anno di attività a Popesti Leordeni

Il 1 Ottobre la Fondazione Leronardo Murialdo di Popesti Leordeni ha inaugurato l’inizio dell’anno di attività con una presenza d’eccezione: sua Eccellenza l’Ambasciatore Italiano in Romania Dott. Mario Cospito. Dopo una visita alle strutture dell’Opera, ci siamo ritrovati assieme nel salone grande...Ambasciatore, Confratelli, Vicario Generale della Congregazione, Collaboratori, bambini e giovani, Genitori, imprenditori locali, Sindaco e Giunta comunale, colleghi di altre ONG, sotto l’obbiettivo della TV nazionale Romena, hanno potuto ascoltare parole di apprezzamento da parte del Dott. Cospito, visibilmente colpito dalla struttura dell’opera e dalle attività che in essa si svolgono. Un cenno particolare è stato fatto (e ne siamo orgogliosi) riguardo ll progetto di integrazione tra bimbi Rom e Romeni denominato “COMPAGNI di BANCO”. Al suo terzo anno di vita il progetto ha visto crescere il numero di minori coinvolti da 35 a 90...quasi triplicato...un progetto che funziona davvero e che quest’anno sarà inserito come “esempio di buone pratiche” nel report annuale 2010 della CARITAS EUROPA a Bruxelles. Oltre ad una medaglia ricordo da parte della Fundatia Murialdo, l’Ambaciatore ha ricevuto dalle mani del Sindaco di Popesti Leordeni uno stemma commemorativo per i 100 anni delle fondazione della municipalità. I bambini del Centro diurno hanno poi chiuso il pomeriggio con un piccolo spettacolo al quale è seguito un rinfresco.

L’ufficio progetti FISEM diventa internazionale.

Concluso con successo il progetto RENOVABIS su Popesti; a buon punto con quello a favore del Centro diurno delle Suore di Santa Giovanna Antida a Timisoara; avviato il Centro di Ascolto a Roman, l’Ufficio progetti FISEM, forte quest’anno dei riconoscimenti ottenuti dall’Arcivescovo di Bucarest e dalla partership ufficiale con la RENOVABIS, che lo ha eletto ad ufficio di riferimento per tutto il territorio Romeno, a favore delle congregazioni religiose che vorranno presentare una richiesta a questa fondazione tedesca; FISEM è già all’opera (oltre che per le attività ordinarie a favore dei Giuseppini in Romania) per la stesura di 3 nuovi progetti di cui un secondo per le Suore di Santa Giovanna Antida a Timisoara; un progetto per rinnovare l’unico Centro Dopo scuola presente in Romania, all’interno dell’Ospedale pediatrico di Bucarest e diretto dalle suore della congregazione “di Gesù”, fondate da Mary Ward, che si occupa di non far perdere le lezioni ai bambini che necessiano di lunghe degenze ospedaliere e, un terzo progetto per costruire un Centro giovanile ed un Centro diurno per persone diversamente abili a favore della congregazione di Don Orione a LVIV (la vecchia LEOPOLI), in UCRAINA.

Il lievito è stato messo...la pasta non manca e inizia a crescere...con l’aiuto di Dio i risultati (che già in parte si vedono), saranno ancora migliori.


[Fr. De Magistris Marco]




Versione per stampa

2010 - Inaugurazione Centro Te Ascult


Image #1
Image #2
Image #3
Image #4
Image #5
Image #6
Image #7
Image #8
Image #9
Image #10
Image #11
Image #12
Image #13
Image #14
Image #15
Image #16
Image #17
Image #18
Image #19
Image #20
Image #21
Image #22
Image #23
Image #24
Image #25
Image #26
Image #27
Image #28
Image #29
Image #30
Image #31
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind