Piumini Moncler Outlet

14/10/2011

Decennale della morte di p. Ettore Cunial - 3° parte



Sabato 8 ottobre le celebrazioni nel ricordo di p. Ettore si sono concentrate a Durazzo.

Al mattino si è tenuta la solenne Eucarestia presieduta dall’Arcivescovo di Tirana mons. Rrok Mirdita e concelebrata da 36 sacerdoti - del clero locale e Giuseppini - nella Chiesa Concattedrale di Santa Lucia, nel centro storico della città.

Nell’omelia il Vescovo, dopo aver essersi riferito nella storia della chiesa al periodo dei martiri riconoscendolo come il tempo più bello, ha sottolineato due caratteristiche dell’esperienza sacerdotale di p. Ettore: la sua fede piena e disarmata in Dio e la sua sapienza, che lo portava a cercare in tutto la volontà di Dio. Alla fine della celebrazione sono state lettere le parole di saluto e di partecipazione di p. Mario Aldegani, padre generale, che non ha potuto essere presente di persona, perché impegnato in Brasile, nel convegno che si è tenuto in Fazenda Souza su p. João Schiavo.

Dopo la Messa, con una faticosa salita - sotto la pioggia - su per una viuzza ripida lungo le pendici della Collina di Mosé, si è raggiunta Casa Nazareth, dove, dopo una sosta di preghiera sul luogo della morte di p. Ettore, il Vescovo ha benedetto un’immagine in ferro battuto della Sacra Famiglia, posta nell’orto sulla cupola sporgente di un vecchio bunker interrato. Anche qui le persone presenti riempivano all’inverosimile ogni spazio.

Di seguito, ormai verso fine mattinata, si è svolta nel Palazzo della Cultura di Durazzo, messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale, la commemorazione ufficiale della figura di p. Ettore Cunial.

Con intervalli realizzati da momenti musicali presentati dalla Scuola di musica della città sono intervenuti p. Giovanni Salustri, d. Rino Cozza, il parroco di Santa Lucia mons. Damian Kurti, la nipote Daniela, d. Gjergji Meta, portavoce della Conferenza Episcopale che, prete novello, aveva compiuto i primi passi nel suo sacerdozio proprio accanto ed accompagnando p. Ettore ed il Vescovo Ausiliare di Tirana, mons. Gjergji Frendo: ognuno ha presentato la sua esperienza personale di conoscenza di p. Ettore, mettendone in evidenza le caratteristiche: la fede, la povertà, la semplicità, la disponibilità totale, l’infaticabilità, la condivisione, la disponibilità al martirio...

Quindi, a nome del Comune di Durazzo e dell’Associazione Durrësi, il segretario generale dell’associazione ha proclamato p. Ettore Cunial Nobile di Durazzo, con la seguente motivazione: “Padre Ettore Cunial

Nobiltà della Citta' di Durazzo

Padre Ettore Cunial con la sua fede nel Signore e la sua dedizione a Lui

ha stupito i cittadini di Durazzo. Conlasemplicità e la grandezza dello spirito ha ravvivato la speranza nei giovani, i poveri, gli afflitti. Donava benedizioni e sorrisi. Portava la consolazione del Signore a tutti senza distinzioni”.

Ha concluso la commemorazione il superiore provinciale, p. Tullio, ringraziando il Vescovo, il Comune, l’Associazione Durrësi, gli organizzatori delle celebrazioni e tutti i presenti per quanto è stato realizzato per ricordare il nostro confratello.

Alla sera il coronamento delle due giornate: guidata dal Vescovo Ausiliare, ancora dalla chiesa di Santa Lucia si è snodata una processione-fiaccolata, con oltre cento persone, che ha attraversato parte della città per inerpicarsi nuovamente sulla Collina di Mosè verso Casa Nazareth questa volta seguendo le mura romane verso la villa del re Zog: una lunga fila di luce rompeva il buio della stretta ed erta arrampicata.

Qui è stata celebrata ancora l’Eucarestia, seguita da un intenso momento di adorazione, in risposta alla testimonianza eucaristica offerta da p. Ettore.

Era ormai prossima la mezzanotte quando l’assemblea si è sciolta, portando ciascuno nel proprio cuore la ricchezza di una giornata ricca di spiritualità.

[GL]





Versione per stampa

2011 - Decennale della morte di p. Ettore Cunial 3


Image #1
Image #2
Image #3
Image #4
Image #5
Image #6
Image #7
Image #8
Image #9
Image #10
Image #11
Image #12
Image #13
Image #14
Image #15
Image #16
Image #17
Image #18
Image #19
Image #20
Image #21
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind