Un incontro che fa bene - News - Provincia Italiana dei Giuseppini del Murialdo


Un incontro che fa bene




Un caloroso abbraccio, una semplice e fraterna Eucarestia, un pranzetto presso la comunità accogliente di Oderzo: sono ingredienti sufficienti per fare memoria di tanti anni di vita sacerdotale giuseppina.

Non ci sono stati neanche troppi  “Ti ricordi !? “, ma sprazzi  di storia illuminata dalla Parola di Dio.  Il richiamo a vincere stanchezze, smarrimenti, ansie del presente, la commozione per esserci semplicemente ritrovati; la gioia per i doni di paternità che il Padre in Cristo fa a chi ha lasciato l’Italia per servire la Congregazione in Argentina -  Cile; la sofferenza per una malattia  che fa passare da una grande attività all’offerta di sé, la gioia di sentirci in casa, giuseppino nel cuore, da parte di chi è stato chiamato a servire la Chiesa fuori Congregazione, l’entusiasmo e la voglia di non arrendersi, sempre disposti ai richiami dello Spirito….sono tutti doni che ci siamo scambiati.



Erano presenti i sacerdoti  Cogato Roberto, Cesare Cotemme,  Pavan Giuseppe, Oberto Giovanni, Carletti Luigi, Montagna Gino, Cestonaro Guglielmo. Assenti i brasiliani Ballardin Orides, Barbieri Bruno,Dall’Alba Angelo, Riba Giuseppe missionario in Ecuador e poi i 4 confratelli già alla casa del Padre: Vanio di Marco, Mario Solero, Secondo Saggiorato, e Guido Bassanello.







[C. Cotemme]