Piumini Moncler Outlet
Inserisci la tua email e scegli il gruppo di interesse.

Inserisci username e password nei campi sottostanti.
Username:
Password:

Diario della GMG Sydney


“Chi potrà tacere da ora in poi che sei Tu in cammino con noi!”


E’ proprio questa la consapevolezza con la quale vogliamo urlare al mondo le gioie che lo Spirito Santo ci ha donato in questa GMG di Sidney.

La prima cosa che ci ha scaldato il cuore è stata l’accoglienza ricevuta nella parrocchia Immaculate Heart of Mary di Hampton East a Melbourne e la fraterna ospitalità delle famiglie. Sembrava proprio di essere a casa!

Questo Spirito familiare si respirava in ogni luogo e animava tutte le persone che camminavano con noi : dagli australiani agli altri pellegrini , dai volontari e poliziotti alle maestre che ci hanno amorevolmente ospitato alle St. Ambrose Primary School di Sidney.

L’emozione è stata protagonista immancabile di tutta la nostra esperienza australiana, anche nei momenti di imprevisto che, contrariamente a quello che si possa pensare, sono stati per noi segni tangibili della forza dello Spirito.

L’incontro con i Gen Rosso ne è stato l’esempio più evidente, un’esperienza di comunione e fede molto forte che ci ha testimoniato come il canto possa tradursi in vera preghiera, innalzando i nostri cuori verso Lui.
Questa è stata la scintilla che ha acceso in noi il desiderio di essere testimoni del nostro Credo anche in questa terra lontana e di fede giovane.

Per vivere a pieno l’esperienza della GMG è stato fondamentale ricavare, tra la frenesia degli impegni, dei momenti per la condivisione e la Celebrazione Eucaristica quotidiana.
Questo ha alimentato in noi, giorno per giorno, un forte sentimento di appartenenza ad “una ben unita famiglia in cui le esperienze di ognuno diventano ricchezza per tutti.

Grazie ai momenti di catechesi, all’arrivo del Santo Padre e ad una toccantissima e realistica Via Crucis, crescevano in noi un rinnovato entusiasmo e un forte sentimento di comunione con tutti i popoli della terra.

La veglia finale è stata densa di preghiera e di significative testimonianze, il profondo raccoglimento ha facilitato il dialogo con noi stessi, permettendo allo Spirito di comunicarci nel profondo i Suoi messaggi.

Come disse Mons. Anfossi in una sua catechesi,è nel cuore che si gioca la partita finale ed è per questo che bisogna avere una maggior cura della relazione con la nostra coscienza.

È proprio questo dialogo con la coscienza che vogliamo far diventare centrale nella nostra vita, imparando a spogliarci dei nostri progetti materiali per lasciare spazio a quelli che lo Spirito Santo ha su di noi.

La Messa conclusiva è stata il giusto coronamento di tutta questa avventura: “Siate testimoni fino agli estremi confini della terra” è il messaggio del Papa che abbiamo fatto nostro, ricordando che, anche se il cammino non sarà certo privo di difficoltà, dobbiamo avere la certezza che lo Spirito Santo è sempre su di noi per darci forza e farci sale della terra.

E NOI TORNIAMO testimoni del Suo Amore, rafforzati dalla Potenza dello Spirito Santo per essere luce sul mondo...

[I cangurini padovani]




Versione per stampa
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind