Piumini Moncler Outlet
Inserisci la tua email e scegli il gruppo di interesse.

Inserisci username e password nei campi sottostanti.
Username:
Password:

Programma del pellegrinaggio CLdM



1° giorno


Partenza in aereo da Roma per Tel Aviv. Trasferimento in Galilea. Sosta al Santuario Stella Maris sul Monte Carmelo, luogo legato alla figura del profeta Elia. Arrivo in serata a Nazareth.


2° giorno


Al mattino visita di Cana, luogo del primo miracolo di Gesù e visita degli scavi archeologici di Sefforis, patria dei genitori della Madonna. Nel pomeriggio, salita al monte Tabor e visita del Santuario della trasfigurazione. Rientro a Nazareth e visita del Santuario dell’Annunciazione, della Nuova Basilica e della Chiesa di San Giuseppe.


3° giorno


Partenza per il Lago di Tiberiade e traversata in battello. Salita del Monte delle Beatitudini, dove Gesù pronunciò il discorso della montagna. La visita prosegue a Tabga (luogo del primato di Pietro e della moltiplicazione dei pani) e a Cafarnao (sinagoga e casa di Pietro). Proseguimento per Banjas, una delle sorgenti del fiume Giordano. Sosta per il rinnovo delle promesse battesimali.


4° giorno


Partenza per Beit She’an dove i Filistei profanarono la salma del re Saul e visita del sito dove sorgeva la roccaforte dei Filistei. Proseguimento per il Mar Morto, la depressione geologica più profonda della terra. Sosta a Qumran, dove nel 1947 furono ritrovati i celebri manoscritti biblici. Arrivo in serata a Betlemme.


5° giorno


Al mattino, visita della Basilica della Natività, eretta sopra la Grotta della Natività. Visita della Grotta di San Girolamo, uno dei traduttori della Bibbia, e del Campo dei Pastori, dove gli angeli annunciarono la nascita di Cristo. Nel pomeriggio, sosta ad Ein Karem, luogo della nascita di San Giovanni Battista e visita al Santuario della Visitazione.


6° giorno


Visita di Gerusalemme: il Monte degli Ulivi, il Getsemani, la chiesa del Pater Noster, la Basilica dell’Agonia e il Dominus Flevit. Nel pomeriggio, via Crucis per le vie della città vecchia e ingresso alla Basilica del Santo Sepolcro, sorta sul luogo dove Gesù venne crocifisso e, poco distante, sepolto.


7° giorno


Proseguimento della visita: il Monte Sion; il Cenacolo, la chiesa della Dormizione, la chiesa bizantina di San Pietro in Gallicantu. Nel pomeriggio, sosta al Muro del Pianto, alla chiesa di Sant’Anna e alla Piscina Probatica, dove avvenne la guarigione del paralitico. Proseguimento per il Cardo Maximo e visita del Museo del Libro.

8° giorno


Conclusione del pellegrinaggio a Emmaus, piccolo villaggio, teatro dell’incontro, la sera di Pasqua, di Gesù Risorto con due dei suoi discepoli. Partenza da Tel Aviv in aereo per Roma.




Versione per stampa
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind