Piumini Moncler Outlet
Inserisci la tua email e scegli il gruppo di interesse.

Inserisci username e password nei campi sottostanti.
Username:
Password:


Formazione reciproca religiosi-laici








Presentiamo una serie di schede per la riflessione, a partire dalla Christifideles laici, sulla identità del laico.

Il programma è già stato presentato ai Direttori nell’incontro di Frascati.

Gli argomenti che si affronteranno sono i seguenti:

  1. I fedeli laici e l’indole secolare (Chr. 9,15 ; LG 32)

  2. Chiesa corpo di Cristo (Chr. 25,28 ; 1Cor. 12,12-27)

  3. Laico: “sacerdote, re, profeta” (Chr. 14 ; 1Pt 2,4-5,9)

  4. Il mistero della Chiesa comunione (diversità e complementarità) (Chr18-20,31; Gv 15,1- 4;15,5; 17,21)

  5. Varietà delle vocazioni laicali (carismi e ministeri laicali) (Chr. 21-24 ; 1Cor 12,28-31 ; 14)

  6. Criteri di ecclesialità (Chr. 29-30,39)

  7. Nuova evangelizzazione (Chr. 34)

  8. La carità anima e sostegno della solidarietà (Chr. 41 ; 1Cor 13,13 ss)


E’ importante che ogni Comunità, religiosi e laici, programmi una scansione, almeno mensile, per incontrarsi e riflettere insieme. Nunzia Boccia e p. Ferruccio Cavaggioni si rendono disponibili concordando incontri periodici con i gruppi di laici con i quali rilanciare l’impegno a livello locale.

Si potrebbe pensare di incontrare insieme le comunità in questo modo:

  • Albania
  • Napoli e S. Giuseppe Vesuviano
  • Ravenna, Cesena, Modena
  • S. Paolo, S. Pio X, Albano, Viterbo
  • Milano, Valbrembo
  • Torino, Rivoli, Pinerolo, Sommariva
  • Foggia, Lucera
  • Taranto, Rossano
  • Romania
  • Vicenza, Thiene, Montecchio, Trento
  • Padova, Venezia, Mirano
  • Oderzo, Conegliano, Treviso
  • Cefalù
  • S. Margherita Lig.
  • Montecatini


Il senso di questo impegno di formazione va cercato nel fatto che per vivere una vera esperienza comunitaria , religiosi e laici, è necessaria, innanzitutto, una presa di coscienza della propria identità.

I laici sono, quindi, stimolati a dare spessore alla propria dignità e prendere consapevolezza del valore della propria indole laicale all’interno della Chiesa. Si avrà, così, la possibilità di un confronto veramente e reciprocamente arricchente che è poi il senso del nostro essere comunità.




6. Criteri di ecclesialità
... la necessità di criteri chiari e precisi di discernimento e di riconoscimento delle aggregazioni laicali, detti anche «criteri di ecclesialità»
5. Varietà delle vocazioni laicali (carismi e ministeri laicali)
“La Chiesa è diretta e guidata dallo Spirito che elargisce doni gerarchici e carismatici a tutti i battezzati chiamandoli ad essere attivi e corresponsabili”...
4. Il mistero della Chiesa comunione (diversità e complementarità)
La vite e i tralci sono l'immagine di Cristo e dei suoi fedeli, ognuno diverso dall’altro, uniti in nome di Lui, nella Chiesa, Sua mistica sposa e Suo corpo...
3. Laico: “sacerdote, re, profeta”
Ecco un nuovo aspetto della grazia e della dignità battesimale: i fedeli laici partecipano al triplice ufficio - sacerdotale, profetico e regale - di Gesù Cristo...
3. Tutti tralci dell'unica vite (Peserico)
La partecipazione dei fedeli laici alla vita della chiesa-comunione
2. I fedeli laici e l’indole secolare (G. e R. Frison)
Col nome di laici si intendono qui tutti i fedeli che, dopo essere stati incorporati a Cristo col Battesimo e costituiti popolo di Dio... per la loro parte compiono, nella Chiesa e nel mondo, la missione propria di tutto il popolo cristiano...
La formazione del cristiano laico (introduzione)
La formazione del cristiano laico è “compito primo e più urgente” per la Chiesa oggi...
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind